Esfoliare per rinnovare

La parola SCRUB deriva dall’inglese “strofinare“. In effetti rimanda al modo in cui sin dall’antichità si eseguiva l’esfoliazione del corpo. La tecnica non è cambiata nella sostanza: esfoliare per rinnovare. In origine furono i popoli del Medio Oriente, che con il rito dell’hammam introdussero nella beauty routine il “concetto” dello scrub.

  • Lieve abrasione che rimuove le cellule morte dallo strato superiore dell’epidermide

  • Attraverso il massaggio si attiva il ricambio cellulare e si stimola la circolazione

  • La pelle è subito più liscia e in grado di assorbire i principi attivi contenuti nelle creme, soprattutto anticellulite, snellenti o rassodanti

  • Rinnova l’epidermide ispessita, combatte secchezza e screpolature

Nel nostro centro estetico abbiamo scelto i prodotti Claride FITOCOSMESI, industria italiana che ha sempre dato priorità allo ricerca e allo sviluppo produttivo di cosmetici innovativi. Utilizziamo il THALASSO SCRUB AL SALE DELL’HIMALAYA e lo SCRUB AL CAFFE’. Entrambi sono indicati per esfoliare l’epidermide e rinnovare i tessuti cutanei donando emollienza alla cute ispessita e disidratata. Dopo lo scrub la pelle riacquista la sua naturale luminosità e risulta più ricettiva nei confronti dei trattamenti successivi.

“Il massaggio è l’unica forma di piacere fisico a cui la natura ha dimenticato di attaccare delle conseguenze”

Robert Brault